1

Mario Arturo Iannaccone, è romanziere e saggista. S'interessa di storia dell'immaginario e delle idee. Su questi temi ha pubblicato, per limitarsi agli ultimi anni, Rennes-le-Chateau, una decifrazione (Sugarco Edizioni), Templari, il martirio della memoria. Mitologia dei cavalieri del tempio (Sugarco Edizioni), Storia segreta. Adam Weishaupt e gli illuminati (Sugarco Edizioni), Maria Maddalena e la dea dell'ombra. Il sacro femminile nell'immaginario contemporaneo (Sugarco Edizioni), La Spada e la roccia (Sugarco Edizioni), Rivoluzione psichedelica. La CIA, gli hippies, gli psichiatri e la rivoluzione culturale degli anni Sessanta (Sugarco Edizioni).
Ha pubblicato inoltre il romanzo storico La cospirazione (460 pp. Sugarco Edizioni), uscito a luglio 2009 ed è prossima la pubblicazione di altri due nuovi romanzi di genere storico-avventuroso.

Autore dei testi della collana LeggereScrivere (Sugarco Edizioni), una serie di "guide" dedicate agli aspiranti scrittori ma anche al lettore comune. I titoli, Il grande Gatsby di Francis S. Fitzgerald, Il giro di vite di Henry James, e Ritratto di Signora di Henry James, sono stati pubblicati tra il 2011 e il 2012; Cavalli selvaggi di Cormac McCarthy e Oltre il confine di Cormac McCarthy sono usciti a maggio 2015 e dello stesso autore è in programmazione per settembre 2015 l’uscita di Città della pianura e Meridiano di sangue.
A fine giugno 2013 è uscito il libro Cristiada, edito da Edizioni Lindau, mentre a maggio 2015 è uscito il libro Persecuzione sempre per i tipi di Lindau. Per quest'ultimo è finalista al Premio Acqui Storia 2015, il più importante premio letterario italiano ed europeo riservato a saggi e romanzi storici.

Collabora alle pagine culturali di quotidiani nazionali come editorialista, recensore di libri e commentatore, e con numerose altre riviste di approfondimento storico e culturale. Svolge la professione di consulente editoriale ed è editor di fiction e non fiction per agenzie e primarie case editrici.


--------------------

Rino Cammilleri è saggista, giornalista e romanziere. Ha al suo attivo, oltre ad una ventina di titoli di saggistica, la raccolta di racconti I delitti della stanza chiusa (San Paolo) e i romanzi L'inquisitore (San Paolo), Sherlock Holmes e Il misterioso caso di Ippolito Nievo (San Paolo), Io e il diavolo (Mondadori), Immortale Odium (Rizzoli) e Il crocifisso del Samurai (Rizzoli, 2009).

-------------------

Alessandro Baggi, nasce a Milano il 10 agosto 1966. L'esordio del più visionario dei giovani autori del fumetto italiano avviene nel 1983 sulle pagine di “1984”. Nel 1987 vince il primo premio al "Concorso Nazionale Giovani Autori" di Prato. Dal 1989 al 1991 collabora alle due riviste horror SPLATTER e MOSTRI, edite dalla ACME, realizzando sia storie complete che copertine.

Nel 1992 inizia la sua collaborazione con L'INTREPIDO, che lo porta a divenire autore di punta della rivista con una vasta produzione di storie in bianco e nero e come copertinista titolare a partire dal 1995.

Nel 1998 entra nello staff di DAMPYR, personaggio della SERGIO BONELLI EDITORE, del quale sino ad oggi ha realizzato cinque albi, collaborando in due episodi anche alle sceneggiature.

Del 1998 è anche la pubblicazione del bel volume VERTIGINI, raccolta di storie brevi pubblicata dalla PHOENIX di Daniele Brolli. Nel 2002 gli viene assegnato il "PREMIO FUMO di CHINA" come "migliore autore completo". "IL CASO LORETTA STEVENS" è uscito in Francia nel giugno 2003, per i tipi della "MOSQUITO EDITIONS".

Altre pubblicazioni: Dove Muoiono i Barbapapà, Visioni, Il caso Loretta Stevens (Editore Scuola del Fumetto)

News!

Guide alla lettura per la scrittura - Analisi, tecniche narrative, struttura

Cosa leggere per scrivere meglio.

     

Siamo lieti di annunciare l’uscita dei primi due libri/guida alla lettura firmati da Mario Arturo Iannaccone, docente della scuola, dedicati ad un grande protagonista della narrativa contemporanea: Cormac McCarthy.

Per scrivere bene occorre imparare dai maestri... continua a leggere

E' in preparazione il secondo

Workshop intensivo di Scrittura Creativa

Trilogia della Frontiera. Struttura e Tecnica.

I segreti di un capolavoro

Il Workshop è una lezione narratologica di una trilogia del tutto inusuale, uno dei capolavori della narrativa contemporanea: Trilogia della Frontiera (Border Trilogy) di Cormac McCarthy.

Si tratta di un’analisi originale attuata con schemi narratologici e percorsi tematici dei tre romanzi che compongono l’opera: Cavalli selvaggi, Oltre il confine, Città della pianura, le opere che hanno consacrato McCarthy come uno dei più grandi narratori contemporanei.

Per una completa trattazione si parlerà anche di un altro libro di McCarthy: Meridiano di sangue.

Continua a leggere...